Museo virtuale di Fisica - Museo Traversi
Scheda strumento
UK flag


Strumento Nº - Criterio di selezione Stampa scheda ufficiale

Apparecchio per gli anelli di Newton
Datazione1845 - 1846
CostruttoreCarlo Dell'Acqua (1806-187?)
Fu Isaac Newton (1645-1727) a osservare un particolare fenomeno d'interferenza che si manifesta accoppiando due lenti di forma opportuna: la formazione di una serie di anelli colorati. Tali anelli sono il frutto dell'interferenza. Il dispositivo è firmato "C. Dell'Acqua a Milano".
Pagina del Museo Virtuale Apparecchio per gli anelli di Newton
CataloghiVoce
Inv. 2016740Apparecchio per gli anelli di Newton          Numerazione provvisoria!
Inv. 1925a140Apparecchio per gli anelli colorati
Inv. 1870198Apparecchio per gli anelli colorati
Inv. 1838707Apparato per gli anelli colorati di Newton
Sezioneottica
VetrinaI
Stato di
conservazione
Completo
Non funzionante
Danneggiato
Diametro11.0 cm
Altezza33.0 cm
Materiali ottone, piombo, vetro, lacca
Fonti
Galileo Officine, Apparecchi per l'insegnamento della fisica, Officine Galileo, Firenze, 1929, pag. 126, fig. 5295
Ganot A., Trattato elementare di fisica sperimentale e applicata e di meteorologia, Francesco Pagnoni, Milano, 1861, pag. 388, fig. 355
Milani G., Corso elementare di fisica e meteorologia, Editori della biblioteca utile, Milano, 1869, Vol. 7, pag. 273, fig. 149
s'Gravesande G. J., Physices elementa mathematica, experimentis confirmata, J. A. Langerak, J. et H. Verbeek, Leida, 1742, Vol. 2, pag. 921, Tav. CXX, fig. 2
Traversi A. M., Elementi di fisica generale, Antonio Curti, Venezia, 1822, Vol. 7, pag. 285, Tav. II, fig. 117
Le indicazioni aggiuntive che integrano le voci relative allo stato di conservazione hanno il seguente significato:
(?) = forse completo; M = manutenzione; P = parziale; R = restaurato; D = usato per la didattica; NV = non verificato; X = verifica di funzionamento impossibile.