Museo virtuale di Fisica - Museo Traversi
Scheda strumento
UK flag - Modifica questo strumento


Strumento Nº - Criterio di selezione Stampa scheda ufficiale

Goniometro di Wollaston
Datazione1862 - 1863
Costruttore Dubosq
Questo strumento, firmato "J. Duboscq à Paris" è un goniometro a riflessione ideato nel 1809 da William Wollaston (1766-1828) e poi modificato da altri (per esempio aggiungendo lo specchietto di vetro nero). Questo dispositivo veniva utilizzato per la misura degli angoli diedri dei cristalli. Il cristallo da studiare veniva fissato con della cera in corrispondenza del disco montato sul supporto di fronte al goniometro provvisto di una scala graduata con sensibilità di 0,5° e apposito nonio.
Pagina del Museo Virtuale Goniometro di Wollaston
CataloghiVoce
Inv. 2016 741Goniometro di Wollaston          Numerazione provvisoria!
Inv. 1925a141Goniometro di Wollaston
Inv. 1870199Goniometro di Wollaston
Programmi91Goniometro di Wollaston
Sezioneottica
VetrinaK
Stato di
conservazione
Completo
Funzionamento NV
Integro
Larghezza15 cm
Profondità17 cm
Altezza19 cm
Materiali ottone, argento, vetro, lacca
Fonti
Biot G.B., Trattato elementare di fisica sperimentale, Tipografia del giornale enciclopedico, Napoli, 1818, Vol. 4, pag. 22, Tav. I, fig. 7.
Despretz C., Traité élémentaire de physique, Méquignon-Marvis, Libraire-éditeur, Paris, 1832, pag. 705, Tav. 14, fig. 436.
Giordano G., Trattato elementare di fisica sperimentale e di fisica terrestre, Stabilimento tipografico di Federico Vitale, Napoli, 1862, Vol. 2, pag. 303, fig. 273.
Le indicazioni aggiuntive che integrano le voci relative allo stato di conservazione hanno il seguente significato:
(?) = forse completo; M = manutenzione; P = parziale; R = restaurato; D = usato per la didattica; NV = non verificato; X = verifica di funzionamento impossibile.