Museo virtuale di Fisica - Museo Traversi
Scheda strumento
UK flag - Modifica questo strumento


Strumento Nº - Criterio di selezione Stampa scheda ufficiale

Scaricatore a cerniera
Datazione1822 - 1823
Questo dispositivo, ideato nel XVIII secolo, serviva per scaricare istantaneamente una bottiglia di Leida (condensatore) oppure "chiudere" un circuito di conduttori producendo una vigorosa scintilla (come negli eudiometri). Esso è anche noto con il nome di "eccitatore" e nel caso specifico di "eccitatore a manico di vetro", per distinguerlo da quello "semplice" senza manici in vetro. In ogni caso lo sperimentatore non percepisce alcuna scossa. I bracci sono stati riuniti alla cerniera per mezzo di una saldatura in stagno e inoltre una delle sfere d'estremità si stacca, a causa del danneggiamento della filettatura.
Pagina del Museo Virtuale Scaricatore a cerniera
CataloghiVoce
Inv. 2016 430Scaricatore a cerniera          Numerazione provvisoria!
Inv. 1870238aScaricatore con manico
Sezioneelettrostatica
VetrinaNon esposto
Stato di
conservazione
Completo
Funzionante
Danneggiato
Larghezza51 cm
Profondità3 cm
Altezza11 cm
Materiali ottone, legno, vetro, mastice
Fonti
Battelli A. - Cardani C., Trattato di fisica sperimentale ad uso delle università, Francesco Vallardi, Milano, 1925, Vol. 4, pag. 187, fig. 109.
Besso B., Le grandi invenzioni antiche e moderne, Fratelli Treves, Milano, 1875, Vol. 3, pag. 44, fig. 55.
Biot G.B., Trattato elementare di fisica sperimentale, Tipografia del giornale enciclopedico, Napoli, 1818, Vol. 3, pag. 112, Tav. I, fig. 23.
Bouchardat A., Physique élémentaire avec ses principales applications, Germer Baillière, Paris, 1851, pag. 213, fig. 88.
Cavallo T., Trattato completo d'elettricitá teorica e pratica, Gaetano Cambiagi stamp. Granducale, Firenze, 1779, pag. 309, Tav. I, fig. 10.
Drion Ch. - Fernet E., Traité de physique élémentaire, G. Masson éditeur, Paris, 1877, pag. 378, fig. 335.
Ganot A., Trattato elementare di fisica sperimentale e applicata e di meteorologia, Francesco Pagnoni, Milano, 1861, pag. 463, fig. 429.
Ganot A., Trattato elementare di fisica sperimentale e applicata e di meteorologia, Francesco Pagnoni, Milano, 1883, pag. 544, fig. 598.
Giordano G., Trattato elementare di fisica sperimentale e di fisica terrestre, Stabilimento tipografico di Federico Vitale, Napoli, 1862, Vol. 2, pag. 96, fig. 83.
Jamin J., Piccolo trattato di fisica, B. Pellerano, Napoli, 1880, pag. 320, fig. 251.
Joubert J., Traité Élémentaire d'electricité, G. Masson Éditeur, Paris, 1889, pag. 52, fig. 35.
Matteucci C., Lezioni di fisica, Rocco Vannucchi, Pisa, 1847, pag. 183, Tav. VII-1, fig. 108.
Milani G., Corso elementare di fisica e meteorologia, Editori della biblioteca utile, Milano, 1869, Vol. 5, pag. 148, fig. 72.
Murani O., Trattato elementare di fisica compilato ad uso dei licei e degli istituti tecnici, Heopli, Milano, 1906, Vol. 2, pag. 312, fig. 281.
Privat Deschanel A. - Pichot, Trattato elementare di fisica, Fratelli Dumolard, Milano, 1871, pag. 452, fig. 410.
Ròiti A., Elementi di fisica, Le Monnier, Firenze, 1908, Vol. 2, pag. 104, fig. 6.
Le indicazioni aggiuntive che integrano le voci relative allo stato di conservazione hanno il seguente significato:
(?) = forse completo; M = manutenzione; P = parziale; R = restaurato; D = usato per la didattica; NV = non verificato; X = verifica di funzionamento impossibile.