Museo virtuale di Fisica - Museo Traversi
Scheda strumento
UK flag - Modifica questo strumento


Strumento Nº - Criterio di selezione Stampa scheda ufficiale

Ricettore di telegrafo Morse
Datazione1853 - 1854
Lo strumento era il cosiddetto "ricettore" (unità scrivente) di un telegrafo Morse definito "completo" nell'inventario del 1838. Il telegrafo più famoso fu quello dell’inventore americano Samuel F. Morse (1791-1872). Il telegrafo manca del manipolatore (unità trasmittente) originale, il quale è stato rifatto grossomodo in copia nel 1933.
Pagina del Museo Virtuale Ricettore di telegrafo Morse
CataloghiVoce
Inv. 2016 509Ricettore di telegrafo Morse          Numerazione provvisoria!
Inv. 1925a197Telegrafo Morse completo
Inv. 1870289Telegrafo Morse completo
Programmi6Telegrafo elettro-magnetico di Morse
Inv. 1838743Telegrafo elettro-magnetico di Morse
Sezioneelettrodinamica
VetrinaN
Stato di
conservazione
Incompleto
Funzionamento NV
Integro
Larghezza30 cm
Profondità14 cm
Altezza34 cm
Materiali ottone, rame, legno, carta, seta, lacca
Fonti
Drion Ch. - Fernet E., Traité de physique élémentaire, G. Masson éditeur, Paris, 1877, pag. 506, fig. 473.
Ganot A., Trattato elementare di fisica sperimentale e applicata e di meteorologia, Francesco Pagnoni, Milano, 1861, pag. 541, fig. 514.
Ganot A., Trattato elementare di fisica sperimentale e applicata e di meteorologia, Francesco Pagnoni, Milano, 1883, pag. 650, fig. 714.
Joubert J., Traité Élémentaire d'electricité, G. Masson Éditeur, Paris, 1889, pag. 409, fig. 307.
Milani G., Corso elementare di fisica e meteorologia, Editori della biblioteca utile, Milano, 1869, Vol. 6, pag. 229, fig. 143.
Le indicazioni aggiuntive che integrano le voci relative allo stato di conservazione hanno il seguente significato:
(?) = forse completo; M = manutenzione; P = parziale; R = restaurato; D = usato per la didattica; NV = non verificato; X = verifica di funzionamento impossibile.