Museo virtuale di Fisica - Museo Traversi
Scheda strumento
UK flag - Modifica questo strumento


Strumento Nº - Criterio di selezione Stampa scheda ufficiale

Macchina di Palmieri
Datazione1852 - 1853
Si trattava di un generatore di corrente a induzione elettromagnetica chiamato macchina telluro-magnetica (o semplicemente anello) di Palmieri, dispositivo ideato da Luigi Palmieri (1807-1896) nel 1845 oppure anello di Delzenne, dal nome del fisico Charles E. J. Delzenne che ne ideò un modello simile nel 1844. Lo strumento faceva uso del campo magnetico terrestre per indurre una corrente nel lungo filo di rame coperto di seta che circonda il perimetro dell'ovale ligneo. Per poter essere esposto lo strumento ha subito un delicato e laborioso lavoro di recupero e restauro ad opera del sig. Stefano Scattolin.
Pagina del Museo Virtuale Macchina di Palmieri
CataloghiVoce
Inv. 2016 534Macchina di Palmieri          Numerazione provvisoria!
Inv. 1925a224Apparecchio per correnti telluriche
Inv. 1870342Apparecchio per le correnti telluriche
Programmi1Macchina telluro-magnetica di Palmieri
Inv. 1838735Macchina telluro-magnetica di Palmieri
Sezioneelettrodinamica
VetrinaIn sala
Stato di
conservazione
Incompleto
Funzionamento NV
Danneggiato
Larghezza200 cm
Profondità135 cm
Altezza148 cm
Materiali ottone, rame, ferro, legno, seta
Fonti
Ganot A., Trattato elementare di fisica sperimentale e applicata e di meteorologia, Francesco Pagnoni, Milano, 1861, pag. 552, fig. 524.
Giordano G., Trattato elementare di fisica sperimentale e di fisica terrestre, Stabilimento tipografico di Federico Vitale, Napoli, 1862, Vol. 2, pag. 185, fig. 166.
Le indicazioni aggiuntive che integrano le voci relative allo stato di conservazione hanno il seguente significato:
(?) = forse completo; M = manutenzione; P = parziale; R = restaurato; D = usato per la didattica; NV = non verificato; X = verifica di funzionamento impossibile.