Museo virtuale di Fisica - Museo Traversi
Scheda strumento
UK flag


Strumento Nº - Criterio di selezione Stampa scheda ufficiale

Macchinetta dinamo-elettrica
Datazionegennaio 1885
Lo strumento era un generatore elettrico. Per il funzionamento si dovevano collegare una serie di morsetti della macchina a una batteria di pile Bunsen. Questa corrente (detta di eccitazione), circolando intorno a una massa di ferro, la magnetizzava, generando il campo magnetico necessario per produrre corrente elettrica nelle bobine del rotore. In gergo tecnico si dice che la macchina presenta "eccitazione indipendente". Il rotore è di tipo Siemens.
Pagina del Museo Virtuale Macchinetta dinamo-elettrica
CataloghiVoce
Inv. 2016540Macchinetta dinamo-elettrica          Numerazione provvisoria!
Inv. 1925a311Macchinetta dinamo-elettrica
Inv. 1870537Macchinetta dinamo-elettrica
Sezioneelettrodinamica
VetrinaR
Stato di
conservazione
Completo
Funzionamento NV
Integro
Larghezza35.0 cm
Profondità33.0 cm
Altezza43.0 cm
Materiali ottone, rame, ferro, mastice, cuoio, seta, vernice
Fonti
Ganot A., Trattato elementare di fisica sperimentale e applicata e di meteorologia, Francesco Pagnoni, Milano, 1883, pag. 603, fig. 758
Le indicazioni aggiuntive che integrano le voci relative allo stato di conservazione hanno il seguente significato:
(?) = forse completo; M = manutenzione; P = parziale; R = restaurato; D = usato per la didattica; NV = non verificato; X = verifica di funzionamento impossibile.