Museo virtuale di Fisica - Museo Traversi
Scheda strumento
UK flag


Strumento Nº - Criterio di selezione Stampa scheda ufficiale

Schermo fluorescente per raggi X
Datazione8 marzo 1940
Una lastra di cartone montata su un telaio di legno e con verniciatura in platinocianuro di bario è un particolare schermo fluorescente, cioè con una sostanza che emette luminescenza indotta nel visibile. Questo tipo di schermo è legato alla scoperta dei raggi X nel 1895 ad opera di Wilhelm Roentgen (1845-1923) mentre sperimentava con i tubi di Crookes. Lo schermo infatti si illumina intensamente ad opera della radiazione ultravioletta, in particolare dei raggi X, emessi dal tubo catodico. Frapponendo la propria mano tra tubo e schermo, a Roentgen apparve l'ombra delle proprie ossa. Chiaramente lo schermo funge da rilevatore della emissione di raggi X.
Pagina del Museo Virtuale Schermo fluorescente per raggi X
CataloghiVoce
Inv. 2016790Schermo fluorescente per raggi X          Numerazione provvisoria!
Inv. 1870961Schermo fluorescente per raggi X
Sezioneottica
VetrinaNon esposto
Stato di
conservazione
Completo
Funzionamento NV
Integro
Larghezza30.0 cm
Profondità2.0 cm
Altezza24.0 cm
Materiali
Fonti
Magrini R., Apparecchi per l'insegnamento della fisica, Officine Galileo, Firenze, 1940, pag. 331, fig. N1248
Resti E., Catalogo generale di apparecchi per l'insegnamento della fisica, Ditta Emilio Resti di Franco Brambilla, Pubblicazi, Milano, 1930, pag. 104, fig. 508
Le indicazioni aggiuntive che integrano le voci relative allo stato di conservazione hanno il seguente significato:
(?) = forse completo; M = manutenzione; P = parziale; R = restaurato; D = usato per la didattica; NV = non verificato; X = verifica di funzionamento impossibile.