Immagine Immagine


Apparecchio di Tyndall
Datazione1868 - 1874
Questo dispositivo veniva utilizzato in ambito di calorimetria per confrontare qualitativamente il calore specifico di cinque diverse palle metalliche di identico peso e volume, ma di materiali diversi (ferro, rame, stagno, piombo e bismuto). A parità di temperatura delle sfere, le palle dotate di maggior calore specifico attraversano per prime, fondendolo, il disco di cera. Il calore specifico è dunque una proprietà diversa dalla temperatura.
Pagina del Museo Virtuale museo.liceofoscarini.it/virtuale/tyndall.phtml
CataloghiVoce
Inv. 2016 328Apparecchio di Tyndall          Numerazione provvisoria!
Inv. 1925a81Disco in cera con palle per l'esperienza di Tyndall
Inv. 1870119Disco in cera con palle per l'esperienza di Tyndall
Sezionetermodinamica
VetrinaG
Stato di
conservazione
Completo
Funzionamento NV
Danneggiato
Diametro10.0 cm
Altezza24.0 cm
Materiali ottone, latta, rame, stagno, piombo, bismuto, ferro, cera
Fonti
Clerc A., Fisica popolare, Edoardo Sonzogno, Milano, 1885, pag. 492, fig. 372.
Galileo Officine, Apparecchi per l'insegnamento della fisica, Officine Galileo, Firenze, 1929, pag. 146, fig. 5356.
Ganot A., Trattato elementare di fisica sperimentale e applicata e di meteorologia, Francesco Pagnoni, Milano, 1883, pag. 292, fig. 309.
Magrini R., Apparecchi per l'insegnamento della fisica, Officine Galileo, Firenze, 1940, pag. 116, fig. E649.
Milani G., Corso elementare di fisica e meteorologia, Editori della biblioteca utile, Milano, 1869, Vol. 4, pag. 192, fig. 102.
Pinto L., Trattato elementare di fisica compilato ad uso dei licei, Cav. Antonio Moreno editore, Napoli, 1892, pag. 345, fig. 359.
Privat Deschanel A. - Pichot, Trattato elementare di fisica, Fratelli Dumolard, Milano, 1871, pag. 350, fig. 324.
Tarquini A., Apparecchi di fisica, Antonio Tarquini, Roma, 1928, pag. 90, fig. 30058.
Le indicazioni aggiuntive che integrano le voci relative allo stato di conservazione hanno il seguente significato:
(?) = forse completo; M = manutenzione; P = parziale; R = restaurato; D = usato per la didattica; NV = non verificato; X = verifica di funzionamento impossibile.