Immagine Immagine


Stereoscopio di Wheatstone
Datazione1839 - 1840
Charles Wheatstone (1802-1875) si occupò anche del meccanismo di visione e pubblicò un lavoro nel 1838 in cui descriveva il fenomeno secondo cui si poteva avere il senso della profondità osservando contemporaneamente due immagini (bidimensionali) dello stesso oggetto visto da due angolazioni vicinissime tra loro. Egli inventò anche uno dispositivo a riflessione, lo stereoscopio = "vedo solido", di cui ideò un modello già intorno al 1832. Delle 4 coppie di disegni stereoscopici, ne mancano uno di sinistra e uno di destra relativi ad oggetti differenti. Si noti che nemmeno due anni dopo la pubblicazione del saggio di Wheatstone, il Liceo commissionò e acquistò un modello di stereoscopio a riflessione.
Pagina del Museo Virtuale museo.liceofoscarini.it/virtuale/stereoscopio181.phtml
CataloghiVoce
Inv. 2016 725Stereoscopio di Wheatstone          Numerazione provvisoria!
Inv. 1925a124Stereoscopio a riflessione
Inv. 1870181Stereoscopio a riflessione
Inv. 1838535Un stereoscopio
Sezioneottica
VetrinaJ
Stato di
conservazione
Incompleto
Funzionamento NV
Integro
Larghezza42 cm
Profondità15 cm
Altezza23 cm
Materiali argento, legno, carta, vetro
Fonti
Besso B., Le grandi invenzioni antiche e moderne, Fratelli Treves, Milano, 1875, Vol. 3, pag. 28, fig. 34.
Gelcich G., Ottica, Hoepli, Milano, 1895, pag. 255, fig. 107.
Le indicazioni aggiuntive che integrano le voci relative allo stato di conservazione hanno il seguente significato:
(?) = forse completo; M = manutenzione; P = parziale; R = restaurato; D = usato per la didattica; NV = non verificato; X = verifica di funzionamento impossibile.