Immagine Immagine


Tavola con spettro solare
Datazione1861 - 1862
Negli anni '60 del XIX secolo nasce la spettroscopia. I trattati e i laboratori di fisica si arricchiscono di rappresentazioni degli spettri di emissione e di assorbimento delle sostanze. In particolare questo quadro, acquistato lo stesso anno dello spettroscopio Bunsen (N° 194), raffigura lo spettro di assorbimento del sole con la posizione delle diverse righe di assorbimento (righe di Fraunhofer), cioè delle lunghezze d'onda assorbite dalle sostanze che costituiscono la nostra stella.
Pagina del Museo Virtuale museo.liceofoscarini.it/virtuale/quadrospettro.phtml
CataloghiVoce
Inv. 2016 753Tavola con spettro solare          Numerazione provvisoria!
Inv. 1925a153Due quadri con disegni di spettri a strie nere e lucide
Inv. 1870212Due quadri con disegni di spettri a strie nere e lucide
Programmi81Tavola rappresentante lo spettro solare
Sezioneottica
VetrinaIn sala
Stato di
conservazione
Completo
Funzionante D
Danneggiato
Larghezza109 cm
Profondità4 cm
Altezza43 cm
Materiali legno, carta, vetro
Fonti
Ganot A., Trattato elementare di fisica sperimentale e applicata e di meteorologia, Francesco Pagnoni, Milano, 1883, pag. 6, fig. f.t..
Jamin J., Piccolo trattato di fisica, B. Pellerano, Napoli, 1880, pag. II, fig. f.t..
Murani O., Trattato elementare di fisica compilato ad uso dei licei e degli istituti tecnici, Heopli, Milano, 1906, Vol. 2, pag. 2, fig. f.t..
Pinto L., Trattato elementare di fisica compilato ad uso dei licei, Cav. Antonio Moreno editore, Napoli, 1892, pag. 462, fig. 456.
Privat Deschanel A. - Pichot, Trattato elementare di fisica, Fratelli Dumolard, Milano, 1871, pag. 2, fig. f.t..
Le indicazioni aggiuntive che integrano le voci relative allo stato di conservazione hanno il seguente significato:
(?) = forse completo; M = manutenzione; P = parziale; R = restaurato; D = usato per la didattica; NV = non verificato; X = verifica di funzionamento impossibile.