Immagine Immagine


Prisma per le righe di Fraunhofer
Datazione1846
CostruttoreJean-Baptiste Soleil (1798-1878)
Lo strumento, firmato "Soleil à Paris", aveva lo scopo di produrre la dispersione della luce tramite il prisma di cui è dotato e consentire l'osservazione delle cosiddette righe (strie) di Fraunhofer. Il dispositivo fu usato dall'Abate Francesco Zantedeschi per effettuare ricerche sull'argomento. Le prime righe d'assorbimento furono osservate da William Wollaston (1766-1828) nei primissimi anni dell’Ottocento e una serie più vasta (di ben 700) nel 1814 dal fisico tedesco Joseph von Fraunhofer (1787-1826).
Pagina del Museo Virtuale museo.liceofoscarini.it/virtuale/prismastrie.phtml
CataloghiVoce
Inv. 2016 755Prisma per le righe di Fraunhofer          Numerazione provvisoria!
Inv. 1925a199Prisma a lenti per le strie
Inv. 1870294Prisma a lenti per le strie
Inv. 1838703aPrisma per le strie di Wollaston
Sezioneottica
VetrinaH
Stato di
conservazione
Completo
Funzionante
Danneggiato
Larghezza16 cm
Profondità15 cm
Altezza16 cm
Materiali ottone, vetro, lacca, vernice
Fonti
Battelli A. - Cardani C., Trattato di fisica sperimentale ad uso delle università, Francesco Vallardi, Milano, 1913, Vol. 2, pag. 288, fig. 241.
Zantedeschi F., Ricerche fisico-chimico-fisiologiche sulla luce, G. Antonelli, Venezia, 1846, pag. 60, Tav. I, fig. 3.
Le indicazioni aggiuntive che integrano le voci relative allo stato di conservazione hanno il seguente significato:
(?) = forse completo; M = manutenzione; P = parziale; R = restaurato; D = usato per la didattica; NV = non verificato; X = verifica di funzionamento impossibile.