Immagine Immagine


Solenoide a filo di rame
Datazione1868 - 1874 (?)
Questo oggetto è abbastanza frequente in ambito di elettrodinamica e prende il nome di solenoide, lemma coniato nel 1820 dal fisico francese André-Marie Ampére (1775-1836). In genere il filo di rame, che se le spire sono compatte dev'essere isolato con della seta, è avvolto su un supporto isolante (qui di legno). Quando circola corrente continua nel filo, il solenoide ha un comportamento magnetico del tutto equivalente ad una barra di ferro magnetizzata circa della stessa lunghezza e per questo motivo i solenoidi trovarono diverse applicazioni in vari esperimenti.
Pagina del Museo Virtuale museo.liceofoscarini.it/virtuale/solenoide304.phtml
CataloghiVoce
Inv. 2016 518Solenoide a filo di rame          Numerazione provvisoria!
Inv. 1925a204Elica di filo di rame su cilindro di legno
Inv. 1870304Elica di filo di rame su cilindro di legno
Sezioneelettrodinamica
VetrinaNon esposto
Stato di
conservazione
Completo
Non funzionante
Integro
Diametro5 cm
Altezza14 cm
Materiali ottone, rame, legno
Fonti
Melloni M., Seguito di Fisica dell'anno 1828-1829, Manostritto cartaceo di F. Pianforini, Parma, 1829, pag. 47, fig. 69.
Le indicazioni aggiuntive che integrano le voci relative allo stato di conservazione hanno il seguente significato:
(?) = forse completo; M = manutenzione; P = parziale; R = restaurato; D = usato per la didattica; NV = non verificato; X = verifica di funzionamento impossibile.