Immagine Immagine


Macchina per i disturbi nervosi
Datazione1894
Lo strumento, firmato "Joseph Gray & Son, Truss Works, Sheffield", era un modello commerciale di macchina per effettuare delle terapie elettriche su pazienti sofferenti di disturbi nervosi ("Improved potent magneto-electric machine for nervous diseases"). Già nel XVIII secolo era stato proposto l'uso dell'elettricità (statica) per la cura di alcune malattie. Con l'invenzione della pila si pensò di sperimentare anche l'impiego delle cosiddette correnti "idro-elettriche".
Pagina del Museo Virtuale museo.liceofoscarini.it/virtuale/disturbinervi.phtml
CataloghiVoce
Inv. 2016 551Macchina per i disturbi nervosi          Numerazione provvisoria!
Inv. 1925a373Macchina magneto-elettrica di Clarke "per i disturbi nervosi"
Inv. 1870638Macchina magneto-elettrica di Clarke "per i disturbi nervosi"
Sezioneelettrodinamica
VetrinaN
Stato di
conservazione
Completo M
Funzionante
Integro
Larghezza27 cm
Profondità13 cm
Altezza14 cm
Materiali rame, ferro, legno, carta, cuoio, seta, lacca
Prestiti concessi
1) Il Foscarini nell'800; la vita scolastica del primo Liceo veneziano nel XIX secolo. Salone della Cassa di Risparmio di Venezia, dal 15/06/2004 al 09/07/2004, Venezia;
Le indicazioni aggiuntive che integrano le voci relative allo stato di conservazione hanno il seguente significato:
(?) = forse completo; M = manutenzione; P = parziale; R = restaurato; D = usato per la didattica; NV = non verificato; X = verifica di funzionamento impossibile.