Immagine Immagine


Disco di Newton
Datazione5 aprile 1899
Lo strumento serviva a dimostrare che la luce bianca è formata dalla fusione dei colori che costituiscono lo spettro della luce. Ciò è quanto aveva dimostrato Isaac Newton (1642-1727) nel 1666 con degli esperimenti sulla scomposizione e sulla ricomposizione della luce solare, da cui il nome del dispositivo.
Pagina del Museo Virtuale museo.liceofoscarini.it/virtuale/disconewtonrot.phtml
CataloghiVoce
Inv. 2016 777Disco di Newton          Numerazione provvisoria!
Inv. 1925a390Disco di Newton con roteggio
Inv. 1870666Disco di Newton con roteggio
Sezioneottica
VetrinaI
Stato di
conservazione
Completo
Funzionante D
Integro
Larghezza20 cm
Profondità35 cm
Altezza70 cm
Materiali ottone, ferro, legno, cartone, vernice
Fonti
Battelli A. - Cardani C., Trattato di fisica sperimentale ad uso delle università, Francesco Vallardi, Milano, 1913, Vol. 2, pag. 216, fig. 166.
Besso B., Le grandi invenzioni antiche e moderne, Fratelli Treves, Milano, 1875, Vol. 1, pag. 308, fig. 301.
Clerc A., Fisica popolare, Edoardo Sonzogno, Milano, 1885, pag. 1007, fig. 724.
Ganot A., Trattato elementare di fisica sperimentale e applicata e di meteorologia, Francesco Pagnoni, Milano, 1861, pag. 333, fig. 306.
Ganot A., Trattato elementare di fisica sperimentale e applicata e di meteorologia, Francesco Pagnoni, Milano, 1883, pag. 407, fig. 444.
Gelcich G., Ottica, Hoepli, Milano, 1895, pag. 154, fig. 83.
Giordano G., Trattato elementare di fisica sperimentale e di fisica terrestre, Stabilimento tipografico di Federico Vitale, Napoli, 1862, Vol. 2, pag. 267, fig. 244.
Milani G., Corso elementare di fisica e meteorologia, Editori della biblioteca utile, Milano, 1869, Vol. 7, pag. 140, fig. 90.
Privat Deschanel A. - Pichot, Trattato elementare di fisica, Fratelli Dumolard, Milano, 1871, pag. 714, fig. 702.
Le indicazioni aggiuntive che integrano le voci relative allo stato di conservazione hanno il seguente significato:
(?) = forse completo; M = manutenzione; P = parziale; R = restaurato; D = usato per la didattica; NV = non verificato; X = verifica di funzionamento impossibile.