Immagine Immagine


Pirometro di Wegdwood
Datazione1842 - 1843
Costruttore Knight & Sons
Si trattava di un dispositivo ideato e utilizzato dall'inventore, noto industriale della porcellana imparentato con Charles Darwin (1809-1882), per la determinazione piuttosto sommaria della temperatura dei forni per la produzione di stoviglie, poi esteso alla misura delle alte temperature. Lo strumento è firmato "Knight & Sons, Foster Lane, London".
Pagina del Museo Virtuale museo.liceofoscarini.it/virtuale/pirwegdwood.phtml
CataloghiVoce
Inv. 2016 308Pirometro di Wegdwood          Numerazione provvisoria!
Inv. 1925a65Pirometro di Wegdwood
Inv. 187084Pirometro di Wegdwood
Inv. 1838571Pirometro di wegwood
Sezionetermodinamica
VetrinaF
Stato di
conservazione
Completo
Funzionamento X
Integro
Larghezza18 cm
Profondità6 cm
Altezza8 cm
Materiali ottone, legno, argilla
Fonti
Clerc A., Fisica popolare, Edoardo Sonzogno, Milano, 1885, pag. 359, fig. 277.
Despretz C., Traité élémentaire de physique, Méquignon-Marvis, Libraire-éditeur, Paris, 1832, pag. 114, Tav. 3, fig. 74.
Drion Ch. - Fernet E., Traité de physique élémentaire, G. Masson éditeur, Paris, 1877, pag. 178, fig. 195.
Ganot A., Trattato elementare di fisica sperimentale e applicata e di meteorologia, Francesco Pagnoni, Milano, 1861, pag. 176, fig. 168.
Giordano G., Trattato elementare di fisica sperimentale e di fisica terrestre, Stabilimento tipografico di Federico Vitale, Napoli, 1862, Vol. 1, pag. 288, fig. 182.
Milani G., Corso elementare di fisica e meteorologia, Editori della biblioteca utile, Milano, 1869, Vol. 4, pag. 23, fig. 12.
Murani O., Trattato elementare di fisica compilato ad uso dei licei e degli istituti tecnici, Heopli, Milano, 1906, Vol. 1, pag. 524, fig. 443.
Zantedeschi F., Trattato del calorico e della luce, Tipografia Armena S. Lazzaro, Venezia, 1846, Vol. 1, pag. 56, Tav. I, fig. 21.
Le indicazioni aggiuntive che integrano le voci relative allo stato di conservazione hanno il seguente significato:
(?) = forse completo; M = manutenzione; P = parziale; R = restaurato; D = usato per la didattica; NV = non verificato; X = verifica di funzionamento impossibile.