Immagine Immagine


Tubi spettroscopici
Datazione8 marzo 1940
I quattro tubi a bassa pressione sono riempiti rispettivamente con anidride carbonica, ossigeno, idrogeno e mercurio. Collegati ad una macchina elettrostatica opportunamente equipaggiata e potente, il gas al loro interno veniva portato nelle condizioni di conduzione e di emettere luce che veniva poi analizzata per mezzo di uno spettroscopio allo scopo di riconoscere le righe caratteristiche della sostanza (analisi spettrale).
Pagina del Museo Virtuale museo.liceofoscarini.it/virtuale/tubispettroscopici.phtml
CataloghiVoce
Inv. 2016 494Tubi spettroscopici          Numerazione provvisoria!
Inv. 1870957Tubi spettroscopici
Sezioneelettrostatica
VetrinaNon esposto
Stato di
conservazione
Completo
Funzionamento NV
Integro
Diametro2.0 cm
Altezza22.0 cm
Materiali
Fonti
Resti E., Catalogo generale di apparecchi per l'insegnamento della fisica, Ditta Emilio Resti di Franco Brambilla, Pubblicazi, Milano, 1930, pag. 61, fig. 294.
Tarquini A., Apparecchi di fisica, Antonio Tarquini, Roma, 1928, pag. 78, fig. 473.
Le indicazioni aggiuntive che integrano le voci relative allo stato di conservazione hanno il seguente significato:
(?) = forse completo; M = manutenzione; P = parziale; R = restaurato; D = usato per la didattica; NV = non verificato; X = verifica di funzionamento impossibile.