Meccanica dei fluidi - Liquidi - areometri e densimetri
Alcolimetri
SCHEDA TECNICA
INVENTARISTATO
Arcometro del Bellani in quattro parti per i liquidi più pesanti dell
Arcometro del Bellani in quattro parti per i liquidi più pesanti dell
Alcolimetri con provino
Alcoolometro con provino
Causa richiesta scarico:
mancante
1818596
1838434
P.A.Nº //
187046
1925b5
Incompleto
Integro
Funzionante
Dimensioni
MATERIALI: legno, carta, vetro
BIBLIOGRAFIA & PRESTITI
DATABASE
Datazione: 1835 - 1836
Costruttore: Angelo Maria Bellani (1786-1852)
Nel Museo A. M. Traversi - Vetrina D
Descrizione          Funzionamento: spiegazione - verifica          Testi&Curiosità


Immagine, Malfi, © D 2008
Fonti
Battelli A. - Cardani C. (1922) Vol. 1, pag. 378, fig. 379
Drion Ch. - Fernet E. (1877) pag. 85, fig. 379
Murani O. (1906) Vol. 1, pag. 252, fig. 379
Traversi A. M. (1822) Vol. VI, pag. 188, fig. 379
 

Dagli inventari (1818 e 1838) si ricava che lo strumento, usato per la determinazione dei pesi specifici dei liquidi, era formato da quattro areometri ciascuno munito del relativo recipiente in vetro con base in legno. Essi servivano per i liquidi più pesanti dell'acqua e per quelli più leggeri e sono areometri a peso costante e volume (di liquido spostato) variabile con la densità del fluido esaminato (Pesa acido di Beaumé).

Nei due dispositivi superstiti si leggono le seguenti scritte. Sul modello con zavorra in mercurio "Aräometer von 1,000 - 2,000 Temp 14º Reaumur", mentre per quello con zavorra in piombo "Scala di Beaumé per tutti i liquidi meno pesanti dell'acqua. Areometri del Bellani. Scala della vera gravità specifica e secondo la Farmacopea Austriaca". Angiolo Maria Bellani (1786-1852) si occupò in particolare di meteorologia.