Informazioni generali - Storia del museo virtuale
Storia del museo virtuale
Anno 2014
Precedente - Anno - Seguente

A gennaio si è realizzato un ulteriore trasferimento di server del sito del Museo, ma questa volta su un server esterno all'istituto. Vi sono aspetti di manutenzione che è bene che siano lasciati nelle mani dei provider allo scopo di sgravare il webmaster da tali incombenze. Il Liceo Foscarini ora come ora è altamente informatizzato e questo implica una continua ed elevata vigilanza sul server. Costi e benefici di avere il server fisicamente a scuola non sono più a favore di questa soluzione e per tale motivo il grosso del sito è stato trasferito presso un server di un grande e noto provider a livello mondiale... Il trasferimento richiederà un po' di tempo, allo scopo di verificare tutti i permessi ftp, le password, i diritti di transazione sui vari database, ecc. Il definitivo cambiamento di IP è avvento a marzo, anche se la cosa è passata del tutti inosservata da parte dei navigatori, com'è giusto che sia...

Scheda tecnica primaScheda tecnica dopo
Malfi © 2014 Malfi © 2014

Nel mese d'aprile è stata effettuata una modifica della funzione che gestisce la scheda tecnica che figura in ciascuna delle pagini principali degli strumenti. È infatti emerso che il tag "title" utilizzato per far comparire la voce dell'inventario con cui figura lo strumento, ottenuta posizionando il puntatore del mouse sopra ai numeri in rosso, non viene interpretata correttamente da tutti i principali browser.

Poiché queste informazioni relative agli inventari sono ritenute d'interesse, è stato necessario porre rimedio a questo inconveniente. Piuttosto che prevedere una soluzione nuova, si è deciso di utilizzare i menu a scomparsa. Ossia si sono sfruttate delle funzioni già implementate nel sito. A tale scopo è tornato molto utile il fatto che nel 2013 le pagine principali degli strumenti siano state predisposte per rendere visibile il menu a scomparsa associato alla voce "testi&curiosità" indipendentemente dalla sua effettiva presenza. La funzione in linguaggio PHP che gestisce la scheda tecnica è stata quindi modificata inserendo meno di una decina di righe aggiuntive. La differenza tra prima (se il browser interpreta correttamente) e il dopo è visibile nell'immagine qui a lato. Ora il testo è sicuramente visibile con tutti i browser.