Meccanica - apparecchi per il baricentro
Apparato per il centro di gravitá in tre pezzi
SCHEDA TECNICA
INVENTARISTATO
Apparato per il centro di gravità in tre pezzi
Apparatini in legno per il centro di gravità
Apparatini in legno per il centro di gravità
1818Nº //
1838549
P.A.Nº //
187038
1925a35
Completo
Integro
Funzionante D
Dimensioni
MATERIALI: ottone, piombo, legno
BIBLIOGRAFIA & PRESTITI
DATABASE
Datazione: 1840 - 1841
Nel Museo A. M. Traversi - Vetrina C
Descrizione          Funzionamento: spiegazione - verifica          Testi&Curiosità


Immagine, Malfi, © D 2008
 

Per determinare il baricentro, se la figura è regolare e omogenea, si può procedere con considerazioni di carattere geometrico, altrimenti il centro di massa può essere facilmente ricavato per via sperimentale. Basta infatti tenere sospeso il corpo per due punti differenti. Il punto d'incontro delle due rette verticali passanti per ciascuno dei due punti di sospensione sul solido è il baricentro. Questo strumento ha lo scopo far vedere tale metodo dal punto di vista pratico.

L'apparato presenta tre elementi lignei, un disco omogeneo e un disco non omogeneo e una figura dalla forma più complessa. Entrambi presentano degli incavi cilindrici retti dalle pareti rivestite d'ottone per la sospensione della figura tramite una punta metallica (per esempio un chiodo).

Il disco omegeneo è il primo ad essere utilizzato per la dimostrazione sperimentale del metodo empirico d'individuazione del centro di massa. Infatti essendo esso omogeneo e dalla forma regolare, il baricentro coincide con il centro del disco stesso. E' sufficiente sospendere il corpo con una punta per questo punto per verificare che esso, comunque lo si ruoti, non subisce ulteriori rotazioni ad opera della forza peso (che è applicata al baricentro). Impiegando successivamente il disco non omogeneo, si può facilmente verificare che, sospendendolo per il centro geometrico, esso subisce un rotazione ogni qual volta che la massa metallica non si trova posizionata verso il basso. In queste condizioni, il baricentro (dalla posizione già individuata sul corpo) si trova lungo la verticale per il punto di sospensione e sotto di esso.

Non resta che utilizzare l'ultimo elemento che costituisce lo strumento. Sospendendolo prima per il punto di destra e poi per quello di sinistra (o viceversa), se ne determina il baricentro come punto d'incontro delle rette (di volta in volta verticali) passanti per i due punti di sospensione. La figura riporta anche l'errore nella determinazione della posizione del centro di massa che si commetterebbe considerandola semplicemente un trapezio regolare (incontro delle diagonali).