Elettromagnetismo - elettrochimica
Dischi di rame e zinco isolati
SCHEDA TECNICA
INVENTARISTATO
Dischi di rame e zinco con manico di vetro
Dischi di rame e zinco alcuni con manico di vetro
1818Nº //
1838Nº //
P.A.Nº //
1870275
1925a189
Incompleto
Integro
Funzionante
Dimensioni
MATERIALI: ottone, zinco, rame, vetro
BIBLIOGRAFIA & PRESTITI
DATABASE
Datazione: 1868-1874
Non esposto
Descrizione          Funzionamento: spiegazione - verifica          Testi&Curiosità


Immagine, Malfi, © D 2008
Fonti
Battelli A. - Cardani C. (1925) Vol. 4, pag. 321, fig. 210
Biot G.B. (1818) Vol. 3, pag. 184, fig. 210
Bouchardat A. (1851) pag. 245, fig. 210
Giordano G. (1862) Vol. 2, pag. 49, fig. 210
Joubert J. (1889) pag. 107, fig. 210
Matteucci C. (1847) pag. 226, fig. 210
Pinto L. (1892) pag. 579, fig. 210
 

Fu Alessandro Volta (1745-1827), professore di fisica a Pavia, che si accorse che tra due conduttori di metalli diversi può svilupparsi una tensione elettrica, effetto che sta alla base del funzionamento della pila.

Questo strumento consentiva l'osservazione empirica del fenomeno appena descritto. I dischi sono chiaramente isolati attraverso un manico di vetro, andato perduto per la maggior parte dei dischi.