Meccanica - Corredo
Apparecchio per la forza centrifuga
SCHEDA TECNICA
INVENTARISTATO
Apparecchio di rotazione per esperienze sulla forza centrifuga
Apparecchio di rotazione per esperienze sulla forza centrifuga
1818Nº //
1838Nº //
P.A.Nº //
1870626
1925a364
Completo
Integro
Funzionante D
Dimensioni
BIBLIOGRAFIA & PRESTITI
DATABASE
Datazione: 1893
Non esposto
Descrizione          Funzionamento: spiegazione - verifica          Testi&Curiosità


Immagine, Malfi, © D 2008
Fonti
 

Si tratta di un dispositivo molto semplice dal punto di vista costruttivo, ma didatticamente assai efficace grazie al quale, essendo provvisto di un ricco corredo di apparati che si innestano sul rotore, è possibile effettuare diversi esperimenti che hanno per oggetto lo studio della forza centrifuga, cioè di quella forza apparente che tende nei sistemi in rotazione a far allontanare i corpi dall'asse di rotazione.

Un telaio in ferro dotato di quattro zampe per l'appoggio sostiene due ruote assai diverse per diametro. Una trasmissione a cinghia (in cuoio) assicura il trasferimento del moto rototatorio dalla puleggia di maggior diametro a quella di diametro minore. Poichè l'organo movente è la puleggia di maggior diametro (si noti infatti la manovella ad essa collegata) e il cedente la puleggia di diametro inferiore, ciò che si ottiene è una moltiplica con rappporto di trasmissione piuttosto spinto (circa 15). In altre parole, mentre la puleggia movente effettua un giro completo, l'organo cedente ne effettua quindici.

Alla puleggia di minor diametro è accoppiato un giunto cavo all'interno del quale può essere inserito il pignone cilindrico che sporge da tutti gli strumenti che per funzionare necessitano di questo apparato. Una vite a pressione in ottone consente di bloccare saldamente il pignone metallico. Si notino infine i prolungamenti metallici presenti su due delle quattro zampe di sostegno. Essi servono per poter utilizzare il telaio anche in posizione verticale.

Con tutta probabilità la tavoletta di legno verniciata di nero che tiene il corredo di dispositivi legti a tale strumento è stata costruita in epoca relativamente recente. Merita precisare che lo strumento con il suo corredo è ancora perfettamente funzionante e pertanto esso è ancor'oggi utilizzato in laboratorio di fisica.