Elettrodinamica - Strumenti di misura - Strumenti multifunzione
Galvanometro dimostrativo
SCHEDA TECNICA
INVENTARISTATO
Galvanometro di Kohlrasch
Galvanometro di Kohlrasch
1818Nº //
1838Nº //
P.A.Nº //
1870573
1925a336
Completo
Integro
Funzionamento NV
Dimensioni
BIBLIOGRAFIA & PRESTITI
DATABASE
Datazione: febbraio 1889
Non esposto
Descrizione          Funzionamento: spiegazione - verifica          Testi&Curiosità


Immagine, Malfi, © D 2008
Fonti
Battelli A. - Cardani C. (1925) Vol. 4, pag. 530, fig. 371
Jamin J. (1880) pag. 341, fig. 371
 

Si tratta di uno strumento di grande sensibilità per uso dimostrativo-didattico da impiegarsi come amperometro, galvanometro e voltmetro. Ne sono prove più che evidenti il grande quadrante graduato e la disposizione verticale del sistema a nucleo mobile.

Sul basamento sono posti i morsetti, la resistenza addizionale e la resistenza in parallelo. I dati di targa, scritti in tedesco, consentono di reperire le seguenti informazioni: resistenza dello strumento circa 63 ohm e resistenza in condizioni di voltmetro 25000 ohm.

Il quadrante è a doppia scala a zero centrale: sopra, per la misura dell'intensità di corrente, fondo scala 10A con sensibilità 1A; sotto, voltmetro, fondo scala 50V con sensibilità 5V.

Ciò per quanto riguarda la lettura diretta. Nelle modalità d'impiego come galvanometro il fondoscala è invece portato a 0,2.

Lo strumento è firmato "Hartmann & Braun, Frankfurt, D.R. Patent, Nº 200398". Si osserva un possibile errore di compilazione dell'inventario del 1870, poiché Friedrich W. G. Kohlrausch (1840-1910) inventò nel 1884 un galvanometro a molla diverso da questo.