onde - ottica - goniometri
Goniometro di Wollaston
SCHEDA TECNICA
INVENTARISTATO
Goniometro di Wollaston
Goniometro di Wollaston
Goniometro di Wollaston
1818Nº //
1838Nº //
P.A.91
1870199
1925a141
Completo
Integro
Funzionamento NV
Dimensioni
MATERIALI: ottone, argento, vetro, lacca
BIBLIOGRAFIA & PRESTITI
DATABASE
Datazione: 1862 - 1863
Costruttore: Dubosq
"J. Duboscq &agrve; Paris"
Nel Museo A. M. Traversi - Vetrina K
Descrizione          Funzionamento: spiegazione - verifica          Testi&Curiosità


Immagine, Malfi, © D 2008
Fonti
Biot G.B. (1818) Vol. 4, pag. 22, fig. 7
Despretz C. (1832) pag. 705, fig. 7
Giordano G. (1862) Vol. 2, pag. 303, fig. 7
 

Questo strumento, firmato "J. Duboscq à Paris" è un goniometro a riflessione ideato nel 1809 da William Wollaston (1766-1828) e poi modificato da altri (per esempio aggiungendo lo specchietto di vetro nero). Questo dispositivo veniva utilizzato per la misura degli angoli diedri dei cristalli. Il cristallo da studiare veniva fissato con della cera in corrispondenza del disco montato sul supporto di fronte al goniometro provvisto di una scala graduata con sensibilità di 0,5º e apposito nonio.