onde - ottica - Lampade
Lampada Davy
SCHEDA TECNICA
INVENTARISTATO
Lampada di Davy
Lampada di Davy
1818Nº //
1838Nº //
P.A.Nº //
1870549
1925a320
Completo
Integro
Funzionamento NV
Dimensioni
MATERIALI: ottone, ferro, vetro, corda
BIBLIOGRAFIA & PRESTITI
DATABASE
Datazione: febbraio 1886
Nel Museo A. M. Traversi - Vetrina F
Descrizione          Funzionamento: spiegazione - verifica          Testi&Curiosità


Immagine, Malfi, © D 2008
Fonti
Clerc A. (1885) pag. 425, fig. 330
Giordano G. (1862) Vol. 1, pag. 313, fig. 330
Milani G. (1869) Vol. 4, pag. 172, fig. 330
Murani O. (1906) Vol. 1, pag. 466, fig. 330
Privat Deschanel A. - Pichot (1871) pag. 342, fig. 330
Ròiti A. (1908) Vol. 1, pag. 310, fig. 330
 

Questa lampada ad olio, messa a punto verso la fine del 1815 dal chimico inglese Humphry Davy (1778-1829), è nota anche col nome di lampada di sicurezza, poiché consentiva l'illuminazione delle miniere di carbone senza il pericolo che la fiamma facesse da innesco alle miscele di gas esplosivi (Grisou) eventualmente presenti.

La rete metallica, disperdendo il calore dalla fiamma, impedisce che la detonazione del grisou che si verifica al suo interno si propaghi alla massa di gas esplosivo all'esterno della lampada. Si aveva un piccolo scoppio che spegneva la lampada, avvisando conseguentemente del pericolo.