onde - ottica
Lastra di vetro con polvere di licopodio
SCHEDA TECNICA
INVENTARISTATO
Lastra di vetro con polvere di licopodio
Lastra di vetro con polvere di licopodio
1818Nº //
1838Nº //
P.A.Nº //
1870203
1925a145
Completo
Danneggiato
Funzionamento NV
Dimensioni
MATERIALI: legno, vetro, licopodio
BIBLIOGRAFIA & PRESTITI
DATABASE
Datazione: 1868 - 1874
Nel Museo A. M. Traversi - Vetrina J
Descrizione          Funzionamento: spiegazione - verifica          Testi&Curiosità


Immagine, Malfi, © D 2008
 

La polvere di licopodio (spore gialle del lycopodium clavatum) era usata in ambito farmaceutico (deriva da una specie di pteridofite erbacee che crescono nelle zone tropicale e temperate). Unita la polvere al vetro, ne alterava notevolmente la trasparenza. La luce, generalmente nomocromatica (rossa), che attraversa la lastra subisce diffrazione (dovuta alle particolari dimensioni delle sferette di licopodio), formando così anelli su uno schermo di raccolta oltre la lastra. In corrispondenza di uno degli angoli è presente una frattura nel vetro, che però non compromette l'uso del dispositivo.