Meccanica
Modello di cuneo
SCHEDA TECNICA
INVENTARISTATO
Modello di cuneo
Modello di cuneo
1818Nº //
1838Nº //
P.A.Nº //
1870814
1925a497
Completo
Integro
Funzionante
Dimensioni
BIBLIOGRAFIA & PRESTITI
DATABASE
Datazione: 17 giugno 1917
Nel Museo A. M. Traversi - Vetrina C
Descrizione          Funzionamento: spiegazione - verifica          Testi&Curiosità


Immagine, Malfi, © D 2008
Fonti
 

Si trattava di un dispositivo didattico per illustrare la proprietà del cuneo (una macchina elementare vantaggiosa derivata, come la vite, dal piano inclinato). Apparecchi di questo tipo si trovano descritti in varie forme già nei trattati newtoniani ('s Gravesande e Desaguilier) della metà del XVIII secolo.

Si dimostra che la forza da impiegare per separare i rulli (inclinare il piano in legno con uno studente sopra di esso) è tanto maggiore quanto minore è l'angolo al vertice del cuneo. Non a caso lo strumento ha come corredo due cunei diversi in corrispondenza del cui vertice verniva fissata una cordicella passante poi per la carrucola. Alla estremità della cordicella si applicava la forza motrice (si può impiegare, per esempio, un peso).