Meccanica dei fluidi - Gas - Pompe sui gas
Pompa aspirante e premente
SCHEDA TECNICA
INVENTARISTATO
Tromba pneumatica a manico, aspirante e premente di J. Silbermann
Pompa aspirante e premente
Pompa aspirante e premente
1818Nº //
1838Nº //
P.A.110
187072
1925a56
Completo
Integro
Funzionamento NV
Dimensioni
MATERIALI: ottone, ferro, legno
BIBLIOGRAFIA & PRESTITI
DATABASE
Datazione: 1864
Costruttore: L. Golaz
"Rue des Fossés St. Jacques 24 L. GOLAZ Constructeur d'Instruments à l'usage des Sciences Fournisseur du Collège Impérial de France Paris 1864"
Nel Museo A. M. Traversi - Vetrina E
Descrizione          Funzionamento: spiegazione - verifica          Testi&Curiosità


Immagine, Malfi, © D 2008
Fonti
Clerc A. (1885) pag. 248, fig. 182
Drion Ch. - Fernet E. (1877) pag. 148, fig. 182
Ganot A. (1883) pag. 139, fig. 182
Jamin J. (1880) pag. 108, fig. 182
Murani O. (1906) Vol. 1, pag. 319, fig. 182
Ròiti A. (1908) Vol. 1, pag. 252, fig. 182
 

Il dispositivo era una macchina operatrice alternativa a semplice effetto con fluido di lavoro l'aria o un altrto gas (ma comunque non l'acqua).

L'apparecchio presenta incisa sulla camicia d'ottone la data di costruzione e il costruttore: "Rue des Fossés St Iaques 24, L. Golaz, Constructeur d'Instruments à l'Usage des Sciences, Fournisseur du Collège Impérial de France, Paris 1864".

La pompa è munita di una derivazione a tre vie, ciascuna dotata di rubinetto, che rendeva la macchina in grado di comprimere il fluido elaborato. Infatti, oltre ad aspirare l'aria agendo come una pompa pneumatica, se ne poteva incrementare la pressione facendo sì che essa potesse essere compressa all'interno di un recipiente chiuso.

Questo è il significato del termine “premente”, poiché lo stantuffo, oltre ad “aspirare” l'aria, era anche in grado di “premerla” (comprimerla) nel suo moto di discesa. Il funzionamento nella modalità aspirante o aspirante - premente si otteneva aprendo e chiudendo opportunamente in tre rubinetti.