Meccanica
Pesiera in legno
SCHEDA TECNICA
INVENTARISTATO
Scatola con pesi
Scatola con pesi
1818Nº //
1838Nº //
P.A.Nº //
187029
1925b2
Incompleto
Integro
Funzionante D
Dimensioni
MATERIALI: ottone, piombo, legno
BIBLIOGRAFIA & PRESTITI
DATABASE
Datazione: 1868 - 1874
Nel Museo A. M. Traversi - Vetrina C
Descrizione          Funzionamento: spiegazione - verifica          Testi&Curiosità


Immagine, Malfi, © D 2008
 

Per lo studio della statica e della dinamica il Gabinetto di Fisica del Liceo ha un ricca collezione di dispositivi, molti dei quali richiedono l'utilizzo di un certo numero di masse, i cosiddetti pesi. Non poteva dunque mancare un porta pesi.

Questo elemento, che sarebbe improprio definire strumento, presenta uno stante verticale cilindrico in legno scuro ben lavorato e con una larga base tronco conica. Alla sua estremità superiore è fissato, per mezzo di una vite (celata da un elemento decoratico in legno), un disco di legno chiaro il cui contorno presenta una serie di anelli d'ottone ai quali vengono agganciati i pesi. Questi pesi, che sarebbe più corretto chiamare masse, sono dei solidi semplicemente cilindrici o dalla forma più complessa in piombo ricoperto con una camicia d'ottone al fine di migliorarne l'aspetto estetico.

Le masse dalla forma cilindrica presentano tutte una scritta incisa con l'indicazione della massa espressa in grammi e a volte anche un gancio sulla base inferiore, al fine di poter aggiungere (a mo' di catena) alla massa principale una o più masse secondarie. I pesi invece dalla forma più complessa non presentano il gancio inferiore. Il peso di massa maggiore è pari a 1000 grammi.

Il nome con cui compare questo oggetto nell'Inventario del 1870 può lasciare perplessi. Il fatto è che i pesi a disposizione sono molti di più di quelli che possono essere fisicamente ospitati e sorretti dal porta pesi. Così tutti i pesi e il porta pesi erano ospitati in una scatola. In base al tipo di esperienza che si doveva effettuare, si provvedeva a caricare sul porta pesi le masse che servivano, senza spostare ogni volta un carico di circa 9 kg tra pesi di varia forma e massa. La scatola in questione è poi andata perduta, visto che tutti i pesi e il posta pesi sono da decenni ospitati in uno scatolone per evitare che si perdano o che rotolino sulla mensola dell'armadio che li custodisce.

Con il continuo utilizzo, il foro del disco di legno si è leggermente allargato. Il risultato è che si deve prestare attenzione al modo con cui si carica il porta pesi, in quanto tale elemento può inclinarsi pericolosamente se le masse non sono ben disposte.