ottica - Schermi
Schermo fluorescente per raggi X
SCHEDA TECNICA
INVENTARISTATO
Schermo raggi ultravioletti al platinocianuro di bario cm 10 x 6
1818Nº //
1838Nº //
P.A.Nº //
18701014
1925Nº //
Completo
Integro
Funzionamento NV
Dimensioni
BIBLIOGRAFIA & PRESTITI
DATABASE
Datazione: 5 marzo 1954
Non esposto
Descrizione          Funzionamento: spiegazione - verifica          Testi&Curiosità


Immagine, Malfi, © D 2008
 

Una lastra di cartone montata su un telaio di legno e con verniciatura in platinocianuro di bario è un particolare schermo fluorescente, cioè con una sostanza che emette luminescenza indotta nel visibile. Questo tipo di schermo è legato alla scoperta dei raggi X nel 1895 ad opera di Wilhelm Roentgen (1845-1923) mentre sperimentava con i tubi di Crookes. Lo schermo infatti si illumina intensamente ad opera della radiazione ultravioletta, in particolare dei raggi X, emessi dal tubo catodico. Frapponendo la propria mano tra tubo e schermo, a Roentgen apparve l'ombra delle proprie ossa. Chiaramente lo schermo funge da rilevatore della emissione di raggi X.