elettromagnetismo - Elettrodinamica
Shunt per galvanometro
SCHEDA TECNICA
INVENTARISTATO
Shunt per Galvanometro D'Arsonval
1818Nº //
1838Nº //
P.A.Nº //
1870897
1925Nº //
Completo
Integro
Funzionamento NV
Dimensioni
BIBLIOGRAFIA & PRESTITI
DATABASE
Datazione: 1 dicembre 1920
Costruttore: Officine Galileo
"OFFICINE GALILEO FIRENZE Nº 73963"
Non esposto
Descrizione          Funzionamento: spiegazione - verifica          Testi&Curiosità


Immagine, Malfi, © D 2008
Fonti
Joubert J. (1889) pag. 315, fig. 257
 

Lo shunt è un dispositivo a resistenza elettrica utilizzato per misurare correnti al di fuori della portata di un galvanometro sensibile. Di fatto il galvanometro viene messo in derivazione sopra un altro conduttore, lo shunt appunto, di resistenza opportuna, di modo che solo una frazione della corrente totale passi per l'avvolgimento dello strumento.

In genere, come in questo caso, il potere moltiplicatore dello shunt è 10, 100 e 1000 (numero per il quale si deve moltiplicare il valore misurato per avere quello della corrente totale). Ciò si ottiene con tre resistenze rispettivamente di 1/9, 1/99 e 1/999 di quella propria del galvanometro impiegato. Non a caso questo shunt è collegato a un tipo particolare di galvanometro, quello di D'Arsonval. Lo strumento è firmato "Officine Galileo, Firenze, Nº 73963".