onde - ottica
Eliostato di Silbermann
SCHEDA TECNICA
INVENTARISTATO
Eliostato di Silbermann
Eliostato di Silbermann
Eliostata di Silbermann
1818Nº //
1838588
P.A.Nº //
1870190
1925a133
Completo
Integro
Non funzionante
Dimensioni
MATERIALI: ottone, ferro, vetro, lacca
BIBLIOGRAFIA & PRESTITI
DATABASE
Datazione: 1844 - 1845
Costruttore: Jean-Baptiste Soleil (1798-1878)
"T. L. Silbermann invt. Soleil fecit à Paris, Nº 26"
Nel Museo A. M. Traversi - Vetrina I
Descrizione          Funzionamento: spiegazione - verifica          Testi&Curiosità


Negli esperimenti di fisica, come nella scienza, per es., nella spettroscopia, è necessario spesso di mantenere l'immagine del sole, ovvero i raggi di luce emanati da questo astro in una data direzione costante. A ciò servono gli eliostati. (E. Gelcich, Ottica, 1895, pag. 63.)

Immagine, Malfi, © D 2008
Fonti
Battelli A. - Cardani C. (1913) Vol. 2, pag. 978, fig. 792
Gelcich G. (1895) pag. 66, fig. 792
Perucca E. (1937) Vol. 2, pag. 3, fig. 792
 

Lo strumento aveva il compito di mantenere costante la direzione di un fascio di luce solare per l'effettuazione di esperienze d'ottica indipendentemente dal moto di spostamento diurno del sole sulla volta celeste a causa del moto di rotazione della terra.

Il pezzo esposto reca la seguente scritta: "T. L Silbermann invt. Soleil fecit à Paris, Nº 26". Il dispositivo venne ideato nel 1843 da L. T. Silbermann (1806-1865) e prodotto dal fabbricante di strumenti ottici Jean - Baptiste Soleil (1798-1878). L'acquisto del dispositivo è una palese testimonianza che all'epoca il Gabinetto di Fisica del Liceo si teneva al passo con il progresso scientifico in campo strumentale.

Nota con precisione la latitudine del luogo, la scatola cilindrica d'ottone veniva opportunamente inclinata, bloccata tramite una vite a pressione e orientata allo scopo di far coincidere l'asse dell'orologio (tubo di ottone che sorregge lo specchio) con l'asse di rotazione terrestre. Un congegno a orologeria, che si caricava con una chiave d'ottone, provvedeva a far variare l'orientazione dello specchio col passare del tempo.