termodinamica - termometri
Termometro in lavagna
SCHEDA TECNICA
INVENTARISTATO
Termometro a mercurio in lavagna
Termometro a mercurio in lavagna
1818Nº //
1838Nº //
P.A.Nº //
187096
1925a73
Completo
Integro
Funzionante
Dimensioni
MATERIALI: mercurio, vetro, lavagna
BIBLIOGRAFIA & PRESTITI
DATABASE
Datazione: 1868 - 1874
Costruttore: A. Trevisan
"A Trevisan"
Nel Museo A. M. Traversi - Vetrina F
Descrizione          Funzionamento: spiegazione - verifica          Testi&Curiosità


Immagine, Malfi, © D 2008
 

Lo strumento, firmato "A. Trevisan", era un semplice termometro a mercurio per la misura della temperatura in gradi Celsius, cioè secondo la scala centigrada, a differenza del Termometro di G. Caronti che utilizza invece la scala Réaumur. Sebbene le modalità di costruzione di un termometro a mercurio siano le stesse, vi può essere poi a parità di temperatura esterna una sostanziale differenza dei valori letti a seconda del tipo si scala adottata.

La scala del termometro va da -42 ºC a +109 ºC con la sensibilità del grado Celsius. Dati gli estremi, questo termometro poteva essere utilizzato per altri scopi oltre a quello di determinare la temperatura dell'aria atmosferica.

Il nome del dispositivo dell'Inventario del 1870 deriva dal particolare materiale nero che sorregge il termometro e sul quale è incisa la scala. La lavagna è una particolare varietà calcarea di colere nero dell'ardesia. Essa abbonda nella Riviera di Levante dove è chiamata appunto Lavagna.